Antizanzare per bambini: come prepararli con il fai da te

Condividilo!

antizanzare fai da teI bambini hanno la pelle molto delicata e le punture delle zanzare possono risultare molto fastidiose per i piccoli. In commercio si trovano moltissimi prodotti repellenti per zanzare, alcuni specifici per la salute dei bambini, altri dedicati agli adulti. Sappiamo veramente cosa si trova al loro interno?

Il consiglio numero uno per proteggere la pelle in tutta sicurezza è di scegliere prodotti di bio cosmesi, ovvero che contengano solo ingredienti di origine naturale e certificata. Solitamente i repellenti per le zanzare sono composti da una base acquosa o da un’emulsione, cui vengono aggiunti dei prodotti naturalmente sgraditi agli insetti, come la citronella, l’olio di geranio, l’olio di tea tree e anche l’olio di neem. Per rendere i prodotti più piacevoli da spalmare e benefici per la pelle dei bambini vengono spesso aggiunti ingredienti idratanti come il latte di mandorla o il gel di aloe, estratti che aiutano a proteggere la pelle e che al contempo la idratano.

Chi ama le soluzioni fai da te può però scegliere di preparare in tutta autonomia lo spray antizanzare per bambini, ma utile anche per gli adulti. E’ sufficiente emulsionare un po’ di acqua fresca in un contenitore spray con alcune gocce di olio essenziale di tea tree o di geranio e quindi spruzzare all’occorrenza il composto, soprattutto nelle giornate più umide e quando ci si reca in luoghi dove c’è molta acqua. L’emulsione è sicura per la pelle, ma soprattutto non contiene conservanti o ingredienti nocivi per il delicato derma dei bambini. E’ importante ricordarsi che con il caldo anche queste sostanze evaporano con il sudore, quindi è indispensabile utilizzarle con frequenza per proteggere la pelle in modo continuativo. Trattandosi di un composto a base acquosa, esso non è appiccicoso e può quindi essere usato anche dalle persone che non amano usare cosmetici o emulsioni sul corpo quando la temperatura esterna è particolarmente elevata.

Condividilo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*