Gravidanza, come favorire il concepimento

Condividilo!

caldo gravidanzaRiuscire a condurre una gravidanza in piena salute è sicuramente frutto di un atteggiamento accorto, da parte della gestante, in merito a tutti gli aspetti della vita quotidiana che hanno bisogno di essere ridimensionati per tutelare la salute propria e del bambino in arrivo. Per lo stesso motivo, è importante favorire un sano concepimento, evento che pone le basi per il futuro sviluppo di nostro figlio, grazie ad alcune indicazioni che inoltre ci aiuteranno a smentire alcuni falsi miti e luoghi comuni.

Spesso si sente infatti affermare che durante il concepimento è opportuno rinunciare a diverse attività quotidiane, tra cui le uscite di routine per spese e commissioni, la camminata giornaliera o moderati sforzi fisici. In realtà le attività in questione sono permesse, avendo cura di non strafare, favorendo invece la buona forma fisica della gestante, anche nel caso in cui si sia rivolta a metodi di procreazione assistita. Il momento della necessaria “pausa per riposare”, infatti, viene suggerito semplicemente nella mezz’ora che segue l’impianto embrionale, offrendo quindi alla donna un periodo di tempo ragionevole per favorire l’annidamento, dopodiché potrà tornare alle attività di sempre, con le precauzioni del caso.

Un concepimento di successo prevede inoltre che in questo periodo si eviti qualsiasi contatto con sostanze particolarmente “aggressive” dal punto di vista dell’igiene per la casa, tra cui detergenti per sanitari, saponi e detergenti che potrebbero interferire con la salute. Per lo stesso motivo sarebbe opportuno limitare, se non evitare del tutto, cosmetici con alte concentrazioni di componenti chimici artificiali, anche semplici creme.

Allo stesso modo, è necessario evitare cibo preconfezionato che possa essere classificato nella popolare categoria dei “junk food”: additivi e conservanti rappresentano un problema per la salute del feto; senza alcun dubbio sono di gran lunga preferibili le fonti di proteine vegetali (legumi) e verdure di stagione, per donarci l’apporto nutritivo essenziale capace di garantire salute a noi e, ovviamente, al nostro futuro figlio.

Condividilo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*