Mio Phone, lo smartphone per i bambini

Condividilo!

smartphone bambiniSull’età giusta per regalare ai bambini uno smartphone si discute da sempre. Ormai la tecnologia ha invaso anche il mondo dei più piccoli che sempre prima chiedono a mamma e papà il loro telefonino personale. Per queste esigenze è nato Mio Phone, uno smartphone creato dal gruppo Lisciani e pensato per i bambini a partire dai 6 anni di età. In sintesi, si tratta di un prodotto che abbina la possibilità di “sentirsi grandi” con messaggi e chiamate anche nei bambini, al controllo costante da parte dei genitori ed, infine, ad un nuovo modo di apprendere.

Parental Control. Controllare cosa scrivono e a chi e che messaggi ricevono, ma anche dove si trovano, è essenziale per i genitori che decidono di acquistare un telefonino ai propri bambini. Mio Phone per questo ha attivato il Parental Control, un modo per controllare tutte le attività in entrata e in uscita dei bambini, compresi i siti web visitati che, spesso, propongono contenuti non adatti ai più piccoli. In più, con un’apposita applicazione, i genitori potranno collegare il proprio smartphone a Mio Phone e sapere sempre tramite Gps dove si trova il bambino. Quindi, usarlo sarà sempre sicuro per i bambini e anche i genitori potranno stare tranquilli.

Funziona su un modello tipo Android, è colorato e di base ha una settantina di applicazioni già installate, con le quali è possibile esplorare il mondo, conoscere nuove cose, oltre che partecipare virtualmente a laboratori, ascoltare musica, scattare immagini, giocare e molto altro. Mio Phone ovviamente permette di tenersi in contatto con gli amici tramite chiamate e sms, così anche i bambini potranno avere una propria autonomia (anche se sempre sorvegliata).

Per quanto concerne alcuni dati, il costo è di 149 euro, processore quad-core e 1 GB di Ram, e 8 GB di storage che è espandibile. Uno smartphone per i più piccoli che farà stare sicuri sia loro sia i grandi.

Condividilo!

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*